Testimonianze 2018-06-13T15:15:18+00:00
  • Lasciti LILT Biella

Testimonianze

Il tuo lascito per poter raccontare, d’ora in poi, solo storie a lieto fine. Leggi le testimonianze di chi ha fatto un lascito a favore di LILT Biella

In ricordo di Valz Maria Giuseppina, conosciuta da tutti come Kiki

Maria Giuseppina era una donna rimasta vedova e senza figli. Arrivata ad un certo momento della sua vita ha deciso di fare un lascito pensando al futuro di tante persone: amici, chiesa, parenti, associazioni no profit. È sempre stata una persona discreta e riservata ma penso che in fondo desiderasse sapere che anche quando non ci sarebbe più stata una parte di lei avrebbe continuato a vivere.

Per quanto riguarda il desiderio di sostenere con un lascito LILT Biella, sono certa che sia stata guidata dalla certezza di donare per sostenere la salute e la vita credendo nell’operato dell’associazione. Maria Giuseppina era molto sensibile al tema della lotta contro i tumori. Come purtroppo capita a molti aveva perso una persona cara per colpa di questa malattia.

È bello pensare che abbia deciso di lasciare parte dell’eredità a LILT Biella con la speranza reale di poter salvare la vita di qualcuno.

Sostenere LILT Biella è anche dare seguito ai propri valori

Laura è una donna che da diversi anni è molto vicina a LILT Biella offrendo il suo sostegno, sensibilizzando le sue conoscenze ad avvicinarsi all’associazione facendo prevenzione e non solo, anche con importanti donazioni.

Abbiamo voluto sapere cosa pensa di noi… e cosa l’ha spinta a diventare una nostra Grande Donatrice.

  • Come ha conosciuto LILT Biella?

    “Ho conosciuto LILT nell’anno della sua fondazione qui a Biella, principalmente attraverso la voglia di acculturarmi sull’argomento della Prevenzione e quindi attraverso canali informativi. Inoltre la conoscenza è stata avvalorata da miei conoscenti che mi hanno parlato molto bene dell’Hospice di Biella. Poi, ancora meglio, in seguito conoscendo l’ancora attuale Vice Presidente e frequentando un gruppo di amiche con le quali faccio parte della Consulta Femminile dell’associazione”

  • Perché ha deciso di sostenerla?

    Perché sin da subito mi hanno dato fiducia sia l’associazione che poi il Progetto di Spazio LILT, oltre che le persone che ne fanno parte: il Presidente, la Vice Presidente e lo staff che negli anni è cresciuto. Man mano gli obiettivi che si prefiggevano venivano raggiunti e le idee si concretizzavano. Tutto questo fatto per il bene del nostro territorio”

  • Secondo lei, i valori di LILT sono uguali ai suoi?

    “Sì, i valori di LILT sono come i miei”

  • È soddisfatta dei risultati raggiunti da LILT Biella?

    “Sono molto soddisfatta, anche troppo, nel senso che non mi aspettavo il raggiungimento degli obiettivi di LILT in così breve tempo e soprattutto la capacità di costruire così velocemente una struttura come Spazio LILT alla quale il nostro territorio sembra che non sia preparato a recepire e non si rende conto delle potenzialità che può offrire in termine di servizi di grande importanza ed efficacia”

  • Ci ha parlato di come è nata la sua decisione di sostenere di LILT Biella e della sua fidelizzazione all’associazione. Per il futuro, potrebbe essere fra le sue intenzioni, inserire l’associazione tra i beneficiari del suo patrimonio?

    “In effetti ci sto pensando e c’è la volontà di destinare qualcosa a LILT Biella. Questo significherebbe per me, dare continuità ad un mio desiderio e a un gesto al quale tengo molto, con lo scopo principale di donare un futuro migliore a mio figlio, a mia nipote e alle generazioni future. Mi auguro inoltre, che anche mio figlio e mia nipote continuino a sostenere LILT Biella e che possa essere di stimolo ed esempio ciò che sto facendo per loro e per molti altri

Guida Lasciti Testamentari LILT Biella

Compila il FORM sotto e scarica la GUIDA LASCITI gratuita con tutte le informazioni.





Inserisci i tuoi dati


Anche il tuo lascito può fare la differenza

Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare Gabriella Sinigaglia, Responsabile Lasciti.

INVIACI UNA MAIL