Domande frequenti 2018-06-01T11:22:46+00:00
  • Lasciti LILT Biella

Domande frequenti

Consulta le risposte rapide alle domande più frequenti sul testamento

lasciti e i testamenti a favore di LILT Biella sostengono le attività di prevenzione e assistenza per i pazienti oncologici.

Quando si parla di testamento, successione, eredità, quote di legittima e non solo, è necessario informarsi in modo chiaro e, soprattutto, approfondire le tematiche che abbiamo maggiormente a cuore, come la tutela dei nostri cari e dei nostri desideri.

Grazie al testamento hai la possibilità di tutelare in modo sicuro il trasferimento dei tuoi beni, disponendo consapevolmente del tuo patrimonio secondo le regole previste dalla legge. Non solo: sapevi che in assenza di eredi e di testamento il tuo patrimonio sarà interamente destinato allo Stato? Se hai a cuore una causa, come quella di un futuro libero dal cancro, potrai assicurarne il sostegno anche a favore delle generazioni future con un gesto di generosità che lascia un segno importante per chi lo fa e in chi lo riceve.

Il testamento può essere disposto da chiunque ad esclusione di coloro che al momento della redazione dello stesso erano incapaci di intendere e di volere, dei minori e degli interdetti per infermità mentale.

In tali casi il testamento eventualmente redatto può essere annullato su richiesta di colui che vi abbia interesse. È opportuno quindi precisare che una persona che sia stata oggetto di inabilitazione può quindi disporre validamente di testamento.

In assenza di testamento, il patrimonio è diviso tra gli eredi in base alle quote spettanti, come previsto dal codice civile. I familiari che ereditano per legge sono: coniuge, figli, fratelli (se mancano i figli), ascendenti (se mancano i figli) o altri parenti entro il 6° grado (solo se unici eredi). Se non hai eredi il tuo patrimonio viene trattenuto dallo Stato, che lo immobilizza per circa due anni (il tempo necessario per appurare che, effettivamente, non vi sia nessun erede che avanzi diritti sullo stesso) e che, fatte le dovute verifiche, ne dispone in prima battuta e secondo le normative vigenti.

La donazione è un atto giuridico ben diverso dal testamento e ne rappresenta un’alternativa per diversi motivi:

  • far godere da subito al donatario i beni disponibili
  • ottenere un beneficio fiscale, in quanto l’eventuale frazionamento del reddito relativo ai beni ceduti porterebbe ad una riduzione dell’aliquota progressiva dell’IRPEF o benefici sull’onere dell’IMU per quanto riguarda l’utilizzo della prima casa
  • ricevere la gratitudine immediata dei beneficiari, senza dovere attendere “la gratitudine in memoria”
  • prendere decisioni che possano accordare anticipatamente i futuri eredi

. I beni specifici o la quota del patrimonio espressamente indicati nel testamento saranno devoluti ai soggetti individuati dal testatore, secondo la cosiddetta “successione testamentaria”. Il restante patrimonio, qualora vi sia, andrà agli eredi legittimi secondo le disposizioni di legge che regolano la cosiddetta “successione legittima”.

Le disposizioni testamentarie a favore di LILT Biella, in quanto ONLUS, sono esenti da qualsiasi imposta.

. Qualunque situazione familiare si abbia, è sempre possibile destinare una parte della propria eredità, la cosiddetta “quota disponibile”, a soggetti diversi.

Non necessariamente. Dipende dal tipo di testamento che si scelga di redigere, nel caso di un testamento olografo, per esempio, non è necessaria la presenza di un notaio. Peraltro il testamento olografo, per essere valido, deve essere integralmente scritto, datato e sottoscritto dal testatore.

È sempre possibile modificare le proprie volontà. Si può inoltre sostituire un testamento olografo con uno pubblico e viceversa. Nel caso in cui si voglia cambiare radicalmente il proprio testamento è bene scrivere “revoco ogni mia precedente disposizione testamentaria” oppure “il presente testamento sostituisce e annulla i precedenti e in particolare il testamento redatto in data…”. Se invece si tratta di modeste variazioni o di integrazioni, è bene scrivere “a integrazione (o parziale modifica) di quanto da me disposto in data…”.

Sì. Il testamento è un atto sempre revocabile e questo a prescindere dalla forma in cui è stato redatto. È possibile revocarlo con un testamento successivo, con un apposito atto notarile, nel caso del testamento olografo con la distruzione volontaria dello stesso da parte del testatore. Infine è previsto un diritto di revoca del testamento da parte del testatore che, al momento della disposizione, non aveva o non era a conoscenza di avere dei figli.

Le assicurazioni sulla vita, siano esse miste, caso vita o caso morte, hanno in comune due fattori molto importanti: l’impignorabilità e l’insequestrabilità. Hanno inoltre le seguenti caratteristiche che le rendono vantaggiose:

  • esenzione dalle imposte di successione
  • esenzione dalla tassazione sulle plusvalenze in caso di morte
  • riservatezza

LILT Biella utilizza le donazioni derivanti dal lascito o dall’eredità secondo le disposizioni testamentarie. Le principali attività a cui possono essere destinati i lasciti sono:

a) sostenere le attività di Prevenzione, Diagnosi precoce e Riabilitazione Oncologica. Questo significa contribuire concretamente a salvare la vita e regalare futuro e serenità a tante persone ed alle loro famiglie, soprattutto garantire la salute e le visite di prevenzione e diagnosi precoce a chi si trova in una situazione di disagio economico.

b) sostenere le cure palliative presso l’Hospice l’Orsa Maggiore, per offrire assistenza altamente professionale e la migliore qualità di vita nella più difficile parte della malattia. In caso di donazione di beni, l’Associazione si riserva solo il diritto di venderli nel caso non siano funzionali alla sua attività.

Guida Lasciti Testamentari LILT Biella

Compila il FORM sotto e scarica la GUIDA LASCITI gratuita con tutte le informazioni.





Inserisci i tuoi dati


Anche il tuo lascito può fare la differenza

Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare Gabriella Sinigaglia, Responsabile Lasciti.

INVIACI UNA MAIL